QUIRKY

Ecco la parola che ho scoperto oggi: quirky |ˈkwərkē| adjective ( quirkier , quirkiest )
characterized by peculiar or unexpected traits : her sense of humor was decidedly quirky.

Annunci

ETIMOLOGIE

Ecco un estratto che mi è piaciuto che vi riporto: ‘etimologia. La mia bambina (anni cinque) ha scoperto che i fiammiferi si chiamano così perché “portano la fiamma”. Una luce nuova ha brillato nei suoi occhi d’oro, primo riflesso di una intelligenza più ferma delle cose, di una felicità più sorretta da ragione. Eguale gioia avrà sentito Leopardi scoprendo che nausea viene da naus, nave. E io stesso tanti anni addietro ero ben felice di scoprire che cravatta viene da croato, che le due prime lettere di snobismo sono la sigla di Sine nobilitate, che tiranno significava in origine custode dei formaggi. La scoperta etimologica e’ una illuminazione’.; la scoperta etimologica ci dà l’impressione (o illusione) di toccare con mano la verità. Quindi quel gradevolissimo sentimento dei ambizione appagata. Ma è sentimento giovanile e chiuso entro i limiti dell’adolescenza, (o meglio: ‘dell’adolescentismo’, perché molte volte il senso adolescentistico continua anche al di là dell’adolescenza). Superati questi limiti, il significato primitivo delle parole non ci sorprende più, non ci rapisce più, e saggiamente noi ci atteniamo al loro significato usuale, al loro significato acquisito e che talvolta è lontanissimo da quello originale. Che in Piemonte la suocera la chiamino madonna s noi che importa? Spenta la curiosità di scoprire le ‘radici’ una maggiore libertà ci rimane per scoperte più importanti. La fine dello scorso secolo e’ stata l’epoca d’oro del l’etimologismo. Devoti alla dea ragione, gli uomini s’ illusero di aver toccato con mano la verità. Fu un momento di gioia piena, orgogliosa, trionfante. Poi, a poco poco a poco, e mentre le concioni degli ‘illuminati’ e gli zum zum delle filarmoniche echeggiavano ancora nel cielo senza dio, la delusione comincio’ a minare quel terreno in apparenza così solido. E quello che in principio sembrava l’aurora di una vita nuova e lucidissima, non era invero se non il segno che corri corri, arranca arranca, la civiltà settentrionale era arrivata su un binario morto.’